Come usare al meglio la fotocamera Instax

COME USARE AL MEGLIO LA FOTOCAMERA INSTAX

(fonte: manuale Instax mini 9)

Come inserire le batterie

  1. Usare esclusivamente batterie alcaline nuove della stessa marca/tipo (solo tipo AA).
  2. Non utilizzare batterie diverse dalle batterie alcaline.
  3. Nei seguenti casi sostituire entrambe le batterie:- Quando si illumina la spia rossa nel mirino- Quando, anche se l’alimentazione è accesa, la spia non lampeggia o è spenta.- Con batterie nuove possono essere scattate circa 100 fotografie (circa10 confezioni di pellicola INSTAX mini).

    – Quando fa freddo, le prestazioni delle batterie possono essere ridotte. In questo caso, scaldare le batterie portandole a temperatura ambiente prima di utilizzarle nella fotocamera. – Per la convalida utilizzare le batterie in dotazione.

Come inserire le pellicole

  1. Prima di inserire le pellicole, verificare che siano state intallate le batterie e che siano cariche.
  2. Mentre si caricano le pellicole evitare l’esposizione diretta alla luce del sole.
  3. Utilizzare solo pellicole originali Fuji.
  4. Caricando il film pack, evitare di premere sui due fori rettangolari presenti sul retro.
  5. Non aprire il coperchio posteriore fino a quando tutte le pellicole non siano state utilizzate, altrimenti le rimanenti pellicole essendo esposte alla luce diventeranno bianche e non potranno più essere riutilizzate.
  6. Per ulteriori dettagli, fare riferimento alle istruzioni e agli avvisi presenti sulla confezione del’”FUJIFILM INSTAX mini film”.

Come scattare le foto

  1. Premere il pulsante di accensione per accendere la fotocamera. La spia di ricarica, a sinistra dell’oculare, inizia a lampeggiare (indicando la ricarica del flash). Mentre la spia lampeggia non si può ancora scattare.
  2. Puntare la fotocamenra sul soggetto e girare la ghiera di regolazione della luminosità muovendola in posizione ( nuvoloso, sereno etc ), dove la spia si accende.
  3. Impugnare la fotocamera, verificare la composizione desiderata dell’immagine finale, quindi premere il pulsante di scatto.
  4. Tenere una distanza dal soggetto di almeno 0,6 m. Questo perché Il flash ha un range di utilizzo effettivo compreso tra 0,6 m e 2,7m.
  5. Utilizzando l’obiettivo standard con una distanza inferiore a 0,6 m il soggetto risulterà sfuocato.
  6. Utilizzare l’aggiuntivo macro per la fotografia ravvicinata. Utilizzando l’aggiuntivo è infatti possibile fotografare soggetti mettendo a fuoco tra 35 cm e 50 cm.
  7. Nella fotografia macro (utilizzando appunto l’aggiuntivo macro fornito), il centro del soggetto nel mirino sarà in alto a destra rispetto alla stampa vera e propria.
  8. Per le riprese orizzontali, tenere la fotocamera con il flash in alto.
  9. Fare attenzione che le dita o la cinghia non coprano il sensore luce, il flash, l’obiettivo o lo slot di espulasione della pellicola.
  10. Guardare nel mirino in modo che il segno “O” appaia in centro.
  11. Quando si preme il pulsante di scatto, fare attenzione a non toccare la superficie dell’obiettivo.
  12. Dopo che la pellicola è stata espulsa e la fotocamera smette di emettere suoni, afferrare il bordo della pellicola ed estrarla.
  13. Quando si è finito di scattare foto, spingere il corpo obiettivo per spegnere la fotocamera.
  14. Questa fotocamera determina automaticamente la luminosità appropriata per qualsiasi tipo di ripresa e informa l’utente accendendo la spia corrispondente. Per ottenere immagini più luminose (Hi-key), impostare la ghiera di regolazione della luminosità sulla posizione successiva (verso una minore luminosità) rispetto a quella dove la spia si illumina.
  15. Non utilizzare la funzione (Hi-key) all’esterno; in questo caso l’immagine potrebbe essere molto più luminosa (più bianca) di quanto si desiderasse.

Come utilizzare l’aggiuntivo ottico macro

  1. È possibile fotografare oggetti da distanza ravvicinata, ed è possibile fotografare se stessi usando lo specchio per autoritratto.
  2. Non guardare il sole o altra luce forte attraverso l’aggiuntivo macro. Potrebbe causare problemi alla vista o cecità.
  3. Non lasciare l’aggiuntivo macro in luoghi esposti alla luce diretta del sole. Se l’obiettivo concentrasse accidentalmente i raggi del sole su un oggetto o su una persona potrebbe provocare incendi o lesioni personali.
  4. Spegnere la fotocamera prima di montare/smontare l’aggiuntivo macro.
  5. Non girare l’aggiuntivo macro durante il montaggio/smontaggio; le alette posteriori potrebbero rompersi.
  6. Tenere la fotocamere in modo che il segno “O” nel mirino sia in alto a destra del centro del soggetto (vedere l’illustrazione qui sopra), poi scattare la fotografia.
  7. Per scattare un autoritratto: tenere la fotocamera ferma ad una distanza di 5 cm e 50 cm tra voi e il bordo dell’obiettivo. Verificare la composizione usando lo specchio per autoritratto, poi scattare la fotografia.

Come conservare al meglio la fotocamera

  1. La fotocamera è uno strumento di precisione. Non bagnarla, non farla cadere e non esporla alla sabbia.
  2. Non utilizzare una cinghia fatta per i telefoni cellulari o altri prodotti elettronici simili. Queste cinghie sono di solito troppo deboli per tenere in modo sicuro la fotocamera. Per motivi di sicurezza, utilizzare solo cinghie progettate per fotocamera, e utilizzarle solo come specificamente indicato.
  3. Se non si utilizza la fotocamera per un periodo di tempo prolungato, estrarre le batterie e porla dove sarà protetta da calore, polvere e umidità.
  4. Rimuovere lo sporco e la polvere dall’obiettivo, finestra del mirino, etc. con un soffio e strofinando leggermente con un panno morbido.
  5. Per rimuovere i detriti non utilizzare solventi come diluenti e alcool.
  6. Mantenere pulito il vano della pellicola e gli interni della macchina fotografica per evitare danni alle pellicole.
  7. Nella stagione calda, non lasciare la macchina fotografica in un’auto chiusa o sulla spiaggia e non lasciarla in luoghi umidi.
  8. Il gas contro le tarme come la naftalina incide negativamente sulla macchina fotografica e pellicola. Evitare di tenere la macchina fotografica o le pellicole in una cassa con la naftalina.
  9. La fotocamera è controllata da computer. Se si verificano problemi con il funzionamento, rimuovere e rimettere le batterie.
  10. Il range di temperatura entro il quale la fotocamera può funzionare è compreso tra +5°C e +40°C.

Come conservare al meglio le pellicole

  1. Mantenere la pellicola in un luogo fresco e asciutto. Non lasciare la pellicola in una stanza dove la temperatura è estremamente elevata (ad esempio, in un’automobile chiusa).
  2. Quando si carica un film pack, utilizzarlo prima possibile.
  3. Se il film pack è stato tenuto in una stanza dove la temperatura era estremamente alta o bassa, portarlo a temperatura ambiente prima di iniziare a scattare foto.
  4. Utilizzare il film pack prima della scadenza o della “data di scadenza”.
  5. Evitare l’ispezione di controllo dei bagagli all’aeroporto e l’esposizione ad altre forte illuminazioni con i raggi X. Possono apparire effetti di appannamento in pellicole inutilizzate. Si consiglia di portare con sé la macchina fotografica e/o la pellicola sull’aereo come bagaglio a mano (per ulteriori informazioni verificare in aeroporto).
  6. Evitare fonti di luce estreme, tenere le fotografie in un luogo fresco e asciutto.
  7. Non pungere, strappare o tagliare la pellicola “INSTAX mini”. Non utilizzare la pellicola se si presenta danneggiata.

Come risolvere i possibili problemi

  1. Il pulsante di scatto non scatta.– Le batterie sono scariche. Sostituire con batterie nuove.- Le batterie non sono installate correttamente. Installare correttamente le batterie.- La fotocamera non è accesa. Premere il pulsante di accensione per accendere la fotocamera.

    – La fotocamera è rimasta accesa e inattiva per più di 5 minuti. Premere il pulsante di accensione dopo aver ritratto l’obiettivo o premere il tasto di scatto per ripristinare l’accensione.

  2. La spia sul mirino lampeggia e il pulsante di scatto non scatta.- Il flash si sta caricando. Attendere che la spia sulla ghiera di regolazione della luminosità sia accesa senza lampeggiare.
  3. Il film pack non si carica o non si carica correttamente nella fotocamera.– Il film pack non è adatto alla fotocamera. Utilizzare esclusivamente “FUJIFILM INSTAX mini” (nessuna altra pellicola può essere utilizzata.)- Non sta caricando il film pack correttamente. Allineare i segni gialli sulla fotocamera con quelli sul pacco pellicole. Seguire le istruzioni sulla confezione “INSTAX mini film”.
  4. Tutte le spie sulla ghiera di regolazione della luminosità lampeggiano insieme.– Le batterie sono scariche e la ricarica del flash impiega molto tempo. Sostituire le batterie mentre la fotocamera è accesa (con l’obiettivo esteso). IMPORTANTE: Sostituire le batterie con la fotocamera accesa. Sostituendo la batteria con la fotocamera spenta (con l’obiettivo retratto), le spie sulla ghiera di regolazione della luminosità, all’accensione, lampeggeranno anche con le batterie nuove. Le spie sulla ghiera di regolazione della luminosità si spegneranno dopo la sostituzione delle batterie.- La fotocamera presenta un problema più importante. Le spie sulla ghiera di regolazione della luminosità lampeggiano anche dopo la sostituzione delle batterie. In questo caso, spegnere e rimuovere subito le batterie, poi contattare un centro di riparazione autorizzato FUJIFILM.
  5. La spia rossa sul mirino si accende.– Le batterie sono scariche. Sostituire con batterie nuove.
  6. La stampa finita appare sovraesposta (colori slavati)– Incorretta modalità di misurazione della luminosità del soggetto. Puntare l’obiettivo al centro del soggetto e misurarne la luminosità.- L’impostazione sulla ghiera della luminosità non è corretta. Mentre si inquadra il soggetto, ruotare la ghiera di regolazione per impostare la luminosità indicata dall’accensione della spia.- La temperatura ambiente era bassa (inferiore a +5°C). Prima di scattare fotografie, porre la fotocamera in un posto caldo fino a raggiungere una temperatura più elevata.

    – Rispetto al soggetto lo sfondo era troppo scuro. Girare la ghiera di regolazione della luminosità di uno scatto verso il simbolo.

    – Il sensore luce o il sensore flash è coperto. Quando si scatta una foto, fare attenzione a non coprire le due piccole finestre accanto al flash della fotocamera.

  7. La stampa finita appare sottoesposta (scura).- Incorretta modalità di misurazione della luminosità del soggetto. Puntare l’obiettivo al centro del soggetto e misurarne la luminosità.- L’impostazione sulla ghiera della luminosità non è corretta. Mentre si inquadra il soggetto, ruotare la ghiera di regolazione per impostare la luminosità indicata dall’accensione della spia.- La temperatura ambiente era alra (superiore a +40°C). Prima di scattare fotografie, porre la fotocamera in un luogo fresco. Quando la pellicola esce dalla fotocamera, tenerla lontana da luoghi o oggetti con temperatura eccessivamente alta.

    – La ripresa è stata effettuata con luce frontale diretta. Effettuare la ripresa con la luce alle spalle o girare la ghiera di regolazione della luminosità di uno scatto verso il simbolo.

    – Il flash era coperto. Quando si impugna la fotocamera, non bloccare l’emissione del flash con le dita o con la cinghia.

    – Rispetto al soggetto lo sfondo era troppo luminoso. Girare la ghiera di regolazione della luminosità di uno scatto verso il simbolo.

    – La luce del flash non ha raggiunto il soggetto. Fotografare con una distanza dal soggetto da 0,6 m a 2,7 m.

    – La luce del flash è stata riflessa da un vetro o da uno specchio. Fotografando, posizionarsi lontano da specchi o vetri.

    – La presa del corpo obiettivo non consente all’otturatore di funzionare correttamente. Durante lo scatto non fare presa sul corpo obiettivo.

  8. La fotografia è sfuocata.– La ripresa è stata effettuata troppo vicino al soggetto. Effettuare la ripresa ad una distanza di almeno 0,6 m tra fotocamera e soggetto.- L’obiettivo non era pulito. Pulire l’obiettivo.- Durante la ripresa la fotocamera è stata mossa. Impugnare la fotocamera saldamente e premere dolcemente il pulsante di scatto.
  9. La fotografia è mossa.- L’immagine espulsa dalla fotocamera, durante lo sviluppo, è stata toccata, pressata o ha subito altre interferenze. Non pressare o piegare la pellicola.- La pellicola non è stata espulsa correttamente. Non bloccare con le dita l’espulsione della pellicola.
  10. Nella fotografia il soggetto è spostato rispetto all’inquadratura.– La ripresa è stata effettuata troppo vicino al soggetto. Effettuare la ripresa ad una distanza di almeno 0,6 m tra fotocamera e soggetto.
Condividi: